Gli antichi percorsi di Clauzetto - Anello n. 1

Descrizione del percorso

Raggiunto l'abitato di Clauzetto (provenendo da Travesio o da Vito d'Asio) proseguiamo lungo la via centrale del paese in direzione Pradis arrivando in località Sompville, dove è possibile parcheggiare nei pressi dell'area ludico-sportiva.

Dal lato della ex scuola di disegno verso il campo sportivo, imbocchiamo la discesa che, dopo tre attraversamenti della strada asfaltata, ci immette in uno splendido tratto di mulattiera in clapadorie che rapidamente ci conduce a Dominisia.

Risaliamo la strada provinciale in direzione di Clauzetto e, dopo poche decine di metri, la lasciamo per imboccare, a sinistra, la mulattiera che porta a Triviât lungo la quale troviamo prima la fontana Laurinçut e, dopo la successiva intersezione con la strada provinciale, la fontana Pucit.

Raggiunta la borgata ne approfittiamo per una rapida visita alla omonima fontana Triviât, posta nella parte bassa dell'abitato sulla destra.

Risaliti alle case, nei pressi dell'ancona individuiamo la scalinata in clapadorie che, oltrepassata la strada asfaltata per Vito d'Asio, ci porta a salire direttamente alla soprastante chiesa di San Giacomo e al belvedere da cui è possibile godere di un panorama entusiasmante.

Passando dietro la chiesa, si costeggia il cimitero uscendo sulla circonvallazione che percorriamo in salita per poco meno di 200 metri fino in località Ribons da dove, svoltando a sinistra su via del Sole, ritorniamo al punto di partenza.

Note

Si tratta di un itinerario dotato di apposita segnaletica, realizzato nell'ambito di un progetto finanziato dall'Unione Europea, che si sviluppa per complessivi circa 13 km sull'intero territorio comunale attraverso strade, mulattiere, sentieri e tipici borghi.
Può essere percorso seguendo due anelli, entrambi con punto di partenza in località Sompville.

Questa è la descrizione dell'anello n. 1 che percorre le immediate vicinanze del capoluogo, toccando le borgate di Dominisia e Triviat.

 

Galleria fotografica del percorso