Le antiche fontane di Clauzetto

Premessa

Considerata la dislocazione diffusa sul territorio comunale delle fontane e nell'ipotesi in cui si voglia compiere l'intero itinerario in giornata, viene qui suggerito l'utilizzo dell'auto per gli spostamenti fra le varie località, percorrendo a piedi solamente i tratti di collegamento dalla strada alle fontane, fatta eccezione per quelle del capoluogo e delle vicine borgate di Dominisia e Triviât per le quali si suggerisce un'unica breve camminata (3,1 km) che consentirà di apprezzare anche le clapadories, antichi percorsi in pietra che un tempo collegavano l'intero paese.

Descrizione del percorso

Raggiunto Celante di Castelnovo si prosegue a sinistra seguendo le indicazioni per Clauzetto e circa 100 m. dopo il cartello stradale di ingresso nel centro abitato di Celante si individua sulla destra il pannello tematico della prima fontana 1-La Merangola.
Individuato uno spazio poco più avanti dove parcheggiare, a piedi si raggiunge la fontana che si trova a 85 m dal pannello.

Ripresa l'auto, ci si dirige alla volta di Clauzetto dove si parcheggia lungo la principale via Gio Maria Fabricio nei pressi del complesso che ospita la Farmacia, l'Ufficio Turistico nonché la reception dell'Albergo diffuso "Balcone sul Friuli".

Proseguendo a piedi lungo la medesima strada in circa 100 metri si raggiunge lo spiazzo panoramico che ospita la fontana 6-Il Nujaruç.

Prendiamo ora, di fronte alla fontana, la strettissima via Roma che si addentra fra le abitazioni del paese e, superato l’Oratorio di San Paolo, prosegue con la denominazione di via Giacomo Fabricio fino a uscire sulla circonvallazione di Clauzetto. Qui svoltiamo a sinistra e in circa 100 metri giungiamo in località Ribons dove, in corrispondenza all'intersezione con via del Sole, sul ramo di destra, individuiamo il pannello tematico della fontana 7-Ribons "dal Cocju" posta a 20 metri dal pannello.

Ritornati alla circonvallazione si scende (sinistra) per pochi metri per svoltare subito a destra sul ramo opposto di via del Sole che ci porta nella sottostante via Luigi Blarasin, strada principale di collegamento per Pradis, lungo la quale si prosegue a destra fin quasi alla biforcazione Pradis di Sotto-Pradis di Sopra: sul margine sinistro della carreggiata troviamo il pannello tematico della fontana 8-"Di Culote" posta proprio sotto la sede stradale.

Ritorniamo ora in direzione del centro di Clauzetto e, in corrispondenza dell'area adibita a parco giochi e campo sportivo di Sompville, svoltiamo a destra prendendo la clapadorie che, dopo tre intersecazioni della strada asfaltata, scende fino alla borgata di Dominisia, dove individuiamo subito sulla strada provinciale il pannello tematico della fontana 2-Dominisia.
Per raggiungerla però è necessario addentrarsi nel borgo per circa 50 metri dove, in corrispondenza di un piccolo spiazzo, sulla sinistra parte la clapadorie che scende alla sottostante carrabile con fondo cementato: bastano pochissimi metri in discesa per localizzare sulla destra, in basso, la fontana (m. 210 dal pannello segnaletico).

Riguadagnata la strada provinciale, la si percorre in direzione di Clauzetto per poche decine di metri fino a individuare sulla sinistra il pannello tematico della fontana 3-Laurinçut, che si trova a circa 60 metri dal pannello, sulla mulattiera per la borgata Triviat.

Mantenendosi sulla stessa mulattiera, si attraversa la strada provinciale e si arriva alla fontana 4-Il Pucit (il pannello tematico si trova sul tratto di strada soprastante).

Continuiamo sempre lungo la stessa mulattiera, una bellissima clapadorie che, tagliando in diagonale le pendici del colle su cui sorge la Parrocchiale di San Giacomo, sale alla borgata di Triviat dove troviamo il pannello tematico della fontana 5-Triviât, posta nella parte bassa dell'abitato sulla destra (125 metri dal pannello).

Ritornati all'auto, lasciamo l'abitato di Clauzetto in direzione di Pradis di Sotto. All'ingresso della borgata Zuanes sulla destra troviamo il pannello tematico della fontana 9-Zuanes.
L'auto può essere comodamente parcheggiata nello spiazzo a bordo strada appena usciti dal nucleo abitato: a piedi si raggiunge la fontana che si trova a 75 m dal pannello.

Nella vicina borgata Fornez, in corrispondenza della diramazione a destra per le borgate Pezetes e Pradat, è ben visibile il pannello tematico della fontana 10-Pezetes. La fontana si raggiunge svoltando a destra prima di entrare nell'abitato di Pezetes, in direzione del Rio omonimo (320 metri dal pannello).

In automobile riprendiamo la strada e, raggiunto l'abitato di Pradis di Sotto, proseguiamo in direzione di Pradis di Sopra. Superato il borgo di Cueste di Fusian e il successivo tornante, sulla destra vediamo il pannello tematico della fontana 11-La Poce nere.
Parcheggiata l'auto a bordo strada a piedi raggiungiamo la fontana che si trova a 97 m dal pannello.

Si continua in auto verso Pradis di Sopra e, raggiunto il bivio di Orton, sulla destra dell'ancona troviamo il pannello tematico relativo alle tre fontane di Çates-Mineres. Chi lo desidera può anche parcheggiare qui e raggiungere a piedi le due borgate (distanza complessiva andata/ritorno 2 Km ca. di strada asfaltata).

Imbocchiamo la strada (via Fratta) che, partendo sulla destra dell'ancona, raggiunge alle borgate Çates-Mineres e, dopo 600 metri, troviamo la fontana 12-Çates 1, dopo ulteriori 135 metri troviamo la fontana 13-Çates 2. Proseguendo in discesa per ulteriori 225 metri si arriva alla fontana 14-Mineres.

Ripresa l'auto si prosegue in direzione di Clauzetto e, in borgata Omenârs, sulla destra poco prima del bivio per Mions, vediamo il pannello tematico della fontana 15-Cichin, posizionata immediatamente sotto la strada.

La discesa a Mions, dove si trova l'ultima fontana, può essere effettuata sia a piedi che in auto (ca. 2,2 Km complessivi andata/ritorno).
Dalla borgata Omenârs, sulla destra in direzione Clauzetto, si scende per strada asfaltata arrivando, dopo circa 1 Km, alle case di Mions; terminato il fondo in asfalto si procede ancora per qualche decina di metri su sterrato localizzando sulla sinistra il pannello tematico della fontana 16-Mions che si trova a circa 100 metri dalla strada.

 

Note

L'itinerario proposto consente di scoprire le antiche fontane dislocate sul territorio del Comune di Clauzetto. Un tempo componente estremamente diffusa e importante per la vita rurale, le fontane erano costruite un po' ovunque per fare fronte alle diverse esigenze di chi abitava questi luoghi, svolgendo per secoli una funzione insostituibile, fino all'arrivo dei rubinetti nelle case.

Grazie al sostegno dell'Unione Europea, sedici antiche fontane sono state recuperate consentendo di creare questo itinerario con segnaletica che conduce il visitatore a scoprire questo mondo, espressione di un legame inscindibile fra l'uomo e l'acqua.

 

Storia, cultura, tradizioni e curiosità

Le antiche fontane di Clauzetto
The ancient fountains of Clauzetto

Il volume (Ed. Comune di Clauzetto 2009, pagg. 40) è disponibile presso gli uffici del Comune di Clauzetto

Galleria fotografica del percorso