Comune di Vito d'Asio

Medaglia d'oro al merito civile

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Vito d'Asio > Informazioni > L’Ambiente >  Il mondo animale

Il mondo animale

immagine: capriolo

Le specie sottoposte rappresentano i soli macro e meso mammiferi con l'esclusione di tutti i micromammiferi e dei chirotteri.
È presente il Riccio europeo occidentale (a quote elevate) la Lepre comune e la Lepre variabile (alle quote più alte) lo Scoiattolo, il Ghiro, la Volpe, la Donnola, la Puzzola, la Martora, la Faina e il Tasso.
Presente il Camoscio con più nuclei che complessivamente non dovrebbero superare i 200 esemplari.
Quasi tutti gli inverni viene segnalata la presenza di alcuni soggetti di Cervo.
Presente anche il Capriolo con una popolazione globale che si aggira sui 200 esemplari.
Esistono per il passato isolate segnalazioni di Daini presenti sul territorio. Le specie prese in considerazione sono quelle nidificanti con l'esclusione di quelle di comparsa accidentale. Tra i rapaci: il Pecchiamo, lo Sparviero e la Poiana, più raro l'Astore; avvistati e potrebbero localmente anche nidificare il Nibbio bruno e il Biancone. L'Aquila reale pur essendo presente non risulta nidificante.


Il Gheppio, il Fagiano di monte e il Francolino, più raro e localizzato il Gallo Cedrone. Ancora presente e sostenuta da immissioni a scopo venatorio la Conturnice, il Fagiano; segnalata durante le migrazioni la Beccaccia, il Colombaccio, la Tortora dal collare orientale, il Cuculo, il Barbagianni, l'Allocco, il Gufo comune, la Civetta, la Civetta capogrosso, il Gufo reale, la Civetta nana, l'Upupa, il Torcicollo, il Picchio verde, nero, rosso maggiore, cenerino, e rosso minore.
L'Allodola, la Tordivilla, la Rondine, il Balestruccio,la Rondine montana, il Merlo acquaiolo, lo Scricciolo, la Passera scopaiola, il Sordone, il Pettirosso, l'Usignolo, il Codirosso spazzacamino, lo Stiaccino, il Merlo, il Merlo dal collare, la Tordella, il Tordo bottaccio, la Cesena, il Tordo sassello, la Capinera, il Capinera, il Picchio muratore, la Ghiandaia, la Cornacchia, il Corvo imperiale, lo Storno, la Passera mattugia, il Fringuello, il Fringuello alpino, il Vezzellino, il Verdone, il Cardellino; i Grifoni (all'interno di un recinto faunistico.)

I rettili
Le specie di rettili delle quali si posseggono notizie recenti di presenza nella zona sono: il Ramarro, la Lucertola muraiola, l'Orbettino, il Biacco, il Saettone, il Colubro liscio. Legate ai corsi d'acqua sono la Natrice tessellata, e la Biscia dal collare.
Presenti inoltre la Vipera dal corno e il Marasso che in alcuni ambienti coabitano.
Probabilmente presente la Vipera comune.

Gli anfibi
È abbastanza diffusa la Salamandra Pezzata, presenti tutte e tre le specie di Tritoni: il Tritone crestato, il Tritone punteggiato, e il Tritone alpestre che spesso convivono nei medesimi ambienti; l'Ulone dal ventre giallo, il Rospo comune, il Rospo smeraldino, la Raganella, la Rana agile, e la Rana rossa.