Servizi per la prima infanzia - Abbattimento rette anno educativo 2022/2023

Termine presentazione domande: 31 maggio 2022

La Regione promuove l'accesso a nidi, servizi educativi domiciliari, spazi gioco, centri per bambini e genitori e servizi sperimentali accreditati, sostenendo le famiglie nel pagamento delle rette di frequenza.  


Per l'Anno educativo 2022/2023, che inizia il 1° settembre 2022 e si conclude il 31 agosto 2023, le richieste del beneficio vanno presentate dal genitore in possesso sia dei requisiti d’accesso e sia di quelli che ne determinano l’intensità più favorevole, esclusivamente per via telematica dal 31 marzo 2022 al 31 maggio 2022, tramite il sistema istanze online IOL ,che si trova nella pagina dedicata del sito della Regione Friuli Venezia Giulia e raggiungibile cliccando sul seguente link:

https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/FOGLIA39/   

Per essere ammesse automaticamente al beneficio le domande devono essere presentate esclusivamente dal 31 marzo ed entro il 31 maggio 2022.

Le domande possono essere presentate anche dal 1° giugno 2022 al 30 giugno 2023, ma saranno inserite in lista d’attesa e accolte sulla base della disponibilità di risorse finanziarie in capo al Servizio Sociale del Comune territorialmente competente, seguendo l’ordine cronologico di invio delle stesse.

Per beneficiare dell’abbattimento rette il bimbo deve essere iscritto a un servizio educativo per la prima infanzia accreditato nei Comuni dell’Ambito Territoriale Valli e Dolomiti Friulane.


REQUISITI per accedere ai contributi:

-  Residenza o attività lavorativa in regione da almeno 12 mesi continuativi di almeno uno dei genitori; se il genitore richiedente è residente o presta attività lavorativa in regione FVG da meno di 5 anni continuativi il beneficio è ridotto del 50 per cento;

-  Valore dell’ISEE pari o inferiore a euro 50.000,00 (calcolato, qualora ne ricorrano le condizioni, anche con le modalità di cui all’articolo 7 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 159/2013).


L'ENTITÀ DEL CONTRIBUTO mensile varia in base a tipo di servizio e ore di frequenza:

- Per famiglie con figlio unico il contributo è fino a un massimo di 250 euro per il tempo pieno e fino a un massimo di 125 euro per il tempo parziale.

- Per famiglie con due o più figli il contributo è fino a un massimo di 450 euro per il tempo pieno e fino a un massimo di 225 euro per il tempo parziale.


 DA SAPERE:

- Se la famiglia ha due o più figli che frequentano contemporaneamente uno dei servizi educativi, il beneficio è riconosciuto a tutti i figli nella stessa misura (fino a un 450 euro per il tempo pieno e 225,00 euro per il tempo parziale).

- Il beneficio è cumulabile con altri contributi e agevolazioni, anche fiscali, per l’accesso ai servizi educativi per la prima infanzia, fino alla concorrenza della spesa rimasta a carico della famiglia; in ogni caso l’ammontare del beneficio non potrà essere superiore alla retta mensile del periodo corrispondente.

- Il contributo regionale non arriva direttamente alle famiglie ma ai gestori delle strutture, i quali applicheranno una tariffa ridotta.

 

Per info:  telefono 0427707350 email ssc@pfo.comunitafvg.it